Connect with us

First news in World

Condizioni lavoro fattorini Amazon: colosso chiede scusa

Amazon, l'inchiesta del Wall Street Journal: 4.152 prodotti a rischio in vendita

NOTIZIE FINANZIARIE

Condizioni lavoro fattorini Amazon: colosso chiede scusa

Sta facendo scalpore la vicenda dei fattorini di Amazon costretti ad urinare nelle bottiglie. Il tema delle condizioni di lavoro degli autisti del grande colosso americano è tornato alla ribalta dopo che un’inchiesta aveva messo in luce i fatti. Era stato un deputato del Partito democratico americano, Marc Pokan, ad accusare il colosso di Jeff Bezos di costringere i lavoratori a fare pipì nelle bottiglie di plastica. E così, alla fine sono arrivate le scuse.Condizioni di lavoro dei fattorini Amazon, costretti a urinare nelle bottiglieL’inchiesta, aveva messo in luce che molti fattorini non avevano nemmeno tempo di fare pipì per effettuare le consegne e alla fine erano costretti ad urinare in bottiglie di plastica. Il tema delle condizioni di lavoro dei fattorini era diventato caldo; soprattutto se si pensa che gli autisti vengono pagati 15 dollari all’ora. Questo non dovrebbe giustificare la negazione di bisogni essenziali.Inizialmente, il colosso fondato da Jeff Bezos aveva negato tutto, sottolineando che i lavoratori hanno la possibilità di allontanarsi dallo spogliatoio. Varie testimonianze avevano, però, confermato che quanto detto era vero. Sembra anche che il problema sia di lunga data.Amazon chiede scusa per i fattorini costretti a urinare nelle bottiglieAmazon ha così dovuto chiedere scusa per le condizioni di lavoro a cui sono sottoposti i fattorini:«Sappiamo che a volte i nostri guidatori possono avere problemi nel trovare la toilette a causa del traffico o a volte perché percorrono strade in zone rurali. E questo specialmente nel periodo della pandemia quando molti bagni pubblici sono stati chiusi».In una nota, il colosso di Jeff Bezos, che di recente è stato nuovamente confermato come uomo più ricco al mondo, ha anche promesso di trovare soluzioni. Intanto, però, la questione dei fattorini costretti ad urinare nelle bottiglie per non rallentare le consegne, ha fatto il giro del mondo. Il portale Vice, ad esempio, ha scritto che i turni di consegna sono quantificati in 300 pacchi in 10 ore, un numero altissimo. Ecco perché negli Usa si è tornato a parlare del sindacato dei lavoratori di Amazon. uno scrutinio in Alabama potrebbe davvero dare un esito inaspettato, polemiche a parte.Vedi anche: Negozi senza casse e cassieri, non solo Amazon: la nuova frontiera del commercio[email protected]


Source link

Continue Reading
You may also like...

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in NOTIZIE FINANZIARIE

To Top
error: Content is protected !!