Il raddoppio dei budget di Google AdWords che fa tanto discutere | Web AlchLab | Servizi SEO & Web Agency

Il raddoppio dei budget di Google AdWords che fa tanto discutere | Web AlchLab | Servizi SEO & Web Agency

Tags: adwords, google, marketing, sem

Hai già sentito parlare della notizia che ha colpito così negativamente gli inserzionisti di tutto il mondo? Te la riportiamo brevemente: Google ha modificato radicalmente la gestione dei budget di AdWords e ora una campagna può spendere fino al doppio del budget medio giornaliero. Come esperti di paid advertising, vogliamo parlarti di questa novità e degli effetti che avrà sulle attività di promozione online!

L’obiettivo espresso da Google

L’idea alla base di questo cambiamento è molto semplice. Secondo il motore di ricerca, questa novità permetterà agli inserzionisti di raggiungere più rapidamente i loro obiettivi! Ecco il tweet che annunciava il nuovo meccanismo di gestione del budget:

 

La modifica non incide sul limite mensile, quindi gli utenti non supereranno mai la cifra massima che sono disposti a spendere in un mese. Ciononostante, le reazioni a questo cambiamento sono state tutt’altro che positive.

Le reazioni degli utenti

L’annuncio di Google sul profilo Twitter di AdWords ha raccolto immediatamente molti commenti negativi. Te ne riportiamo alcuni:

 

Il cambio nella gestione dei budget non aumenta i costi del servizio e può rendere più semplice il raggiungimento degli obiettivi. Allora come mai gli inserzionisti hanno reagito così male?

Gli svantaggi della novità

Il primo punto a sfavore della novità introdotta da Google è l’impossibilità di disattivarla. Non è una caratteristica come il “boosting” selezionabile della campagna, è semplicemente un dato di fatto. Questo ci porta al problema principale: c’è il rischio di spendere tutto il budget disponibile ben prima della fine del mese! Questa eventualità può capitare nel caso ci sia un picco di traffico nei primi giorni del mese. Se, da un lato, il raggiungimento degli obiettivi può essere più facile, resta il problema di non poter garantire la continuità delle inserzioni. 

Nel caso tu voglia lanciare una campagna per un breve periodo di tempo, ad esempio una settimana, potresti finire il budget nei primi 3 giorni! La modifica apportata da Google crea grandi disagi soprattutto alle strategie che si basano sulla continuità delle inserzioni per un certo periodo di tempo.

Le possibili soluzioni

Il malcontento causato dai cambiamenti nella gestione del budget non è certo passato inosservato! È anche vero che non sappiamo se e quando Google interverrà per aggiustare il tiro. Per il momento, è necessario riconsiderare le strategie di advertising tenendo conto di questa situazione: purtroppo in molti casi questo si tradurrà in aumenti del budget allocato per la pubblicità. Oppure nell’accettare la possibilità di raggiungere il tetto di spesa prima della fine del mese!

Questa situazione delicata rende ancora più importante l’ottimizzazione delle campagne. Programmazione delle pubblicazioni e bidding manuale sono due strumenti su cui dovremo fare ancora più affidamento! Probabilmente questa novità da parte di Google ha reso AdWords meno adatto ai piccoli budget e agli utenti poco esperti. Speriamo che il motore di ricerca più usato al mondo se ne renda conto in fretta!

Cosa ne pensi di questo importante cambiamento? Se pensi di avere bisogno di un aiuto per la gestione delle tue campagne, affidati ai nostri servizi! Insieme realizzeremo pubblicità perfette per raggiungere gli obiettivi del tuo business!

Analisi Seo Gratuita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *